RESPONSABILITÀ ETICA E DESIGN ESTETICO

 

DESIGN – ideazione e progettazione di oggetti secondo forme esteticamente valide in rapporto alla loro funzionalità.

ETICO – deriva da etica, una branca della filosofia, che permette di distinguere i comportamenti, in base ad una morale. È eticamente corretto ciò che  rispetta canoni di onestà, integrità e lealtà.

Il DESIGN ETICO racchiude in sé questi importanti concetti, ma non solo.

Con DESIGN ETICO, intendiamo una progettazione funzionale, sostenibile, coscienziosa ed esteticamente bella. Difficile? sicuramente impegnativa.

Questa è la sfida, per i designer del futuro. Il DESIGN ETICO, sceglie utilità, praticità e qualità  come punto di partenza. Particolare attenzione va alle persone e all’ambiente, senza trascurare l’estetica. L’estetica, è un valore aggiunto, è la firma del designer.

Nell’ultimo ventennio il design si è focalizzato molto sulle linee, forme semplici, pulite, armoniose. Sui materiali, sempre più tecnici, specifici e ‘prestazionali’. Con soluzioni estetiche molto interessanti e indiscutibilmente belle. Cercando spesso di incuriosire, di appassionare, di stupire, spostando l’attenzione progettuale, laddove vanno ricerca, tendenze e tecnologie.

Ora lo sforzo deve essere focalizzato sulla parte  etica.

Sono molti i designer che utilizzano materiali naturali, o di riciclo, però c’è troppo poca attenzione alle persone e all’ambiente.

Come l’industria del biologico, il design naturale, rischia di  diventare l’ennesima moda del momento.

La provenienza dei materiali, il tipo di lavorazione, il packaging e la commercializzazione sono parte stessa della bellezza dell’oggetto. Il designer ETICO deve porre attenzione a tutti i passaggi del prodotto, che devono essere fatti con responsabilità.

La percezione di bellezza deve essere data da un insieme di elementi.

La consapevolezza che acquistando quel prodotto non arreco danno a nessuno, anzi, onora il lavoro di molte persone e che ho un oggetto che mi accompagnerà negli anni con infinita bellezza.

Questa è la responsabilità etica del design del futuro.

 

Due concetti fondamentali per il futuro.

 

Le terminologie slow, ETICALENTEZZA, rispetto dell’ambiente vengono utilizzati tutti i giorni.

Ma poche persone e aziende, lo fanno considerando la giusta attenzione e il giusto valore. 

Il più delle volte è uno slogan per attirare l’attenzione.

La maggior parte dell’aziende sono focalizzate sulla competitività, sulla velocità e purtroppo molto spesso sulla stravaganza (design estetico).

Quasi mai è sinonimo di bellezza a discapito anche della nostra salute.

La priorità è essere veloci, realizzando prodotti sempre più commerciali e allargando la forbice dei profitti aziendali.

I prezzi vengono abbassati sempre di più a scapito della qualità dei materiali  stessi e delle lavorazioni.

Non solo i tessuti e i capi di abbigliamento, ma  in generale tutti i prodotti si impoveriscono diventando quasi finti. Regalando una emozione e un piacere estetico di brevissima durata al consumatore, ma nulla di più.

Il più  delle volte questi prodotti vengono realizzati in paesi lontani, in condizioni poco piacevoli, lavorati da persone spesso frustrate e prive di passione.

Di certo non lavorano con amore e attenzione come gli artigiani italiani.

Una volta realizzati i prodotti fanno il giro di mezzo mondo per colmare un vuoto nei negozi in qualsiasi parte del mondo essi siano.

Riempiendo cosi il mercato di cose inutili e senza valore che non vengono utilizzate da nessuno.

 

“Il Valore”

Non ci rendiamo conto, ma realizzare e far indossare un capo è un qualcosa di valore.

Ci copre, ci protegge, ci distingue, parla di noi, ci fa appartenere a un gruppo di persone, ci valorizza come individui.

Questo è il  design estetico. Prendersi cura dell’ambiente e della persona che compra un prodotto, realizzato con amore e in sintonia con l’ambiente e le persone stesse.

E’ fondamentale, che il cliente divenga, attraverso la sua scelta consapevole, parte integrante del progetto stesso dell’azienda.

Si devono ricreare i giusti valori e condizioni dove ETICALENTEZZA possano essere due punti fondamentali per il futuro.

Non solo nella progettazione e produzione di prodotti ma anche come stile di vita.

Iscriviti alla Newsletter e riceverai informazioni sulle ultime novità, aggiornamenti e tendenze di SLOW+FASHION+DESIGN.