SLOW+FASHION+DESIGN rinnova il sodalizio con Luciano Setten, già direttore artistico in occasione del festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. SLOW+FASHION+DESIGN e Luciano Setten presentano, alla città di Treviso, due festival che nascono dal dialogo tra Estetica & Etica, [e]Design festival e Trame Sostenibili.

Esposizioni, mostre, installazioni, talk, workshop che si intrecciano tra moda, design, architettura, tra artisti, artigiani e aziende, raccontando di sostenibilità ed economia circolare.

Questo progetto è il primo in Italia nel suo genere, promuove il design etico come punto centrale di ogni dialogo e sviluppo. La sfida è coniugare l’estetica e la funzionalità degli oggetti con un approccio etico, dove sostenibilità, riuso, qualità e territorialità diventino valori imprescindibili.

Il passaggio epocale che stiamo vivendo, ci spinge nell’impegnarci, a pensare e realizzare un design non solo estetico e funzionale, ma anche etico, attraverso lo sviluppo di un’economia circolare nel rispetto dell’uomo e del lavoro, dell’ambiente e della biodiversità.

Un programma di un anno ricco di eventi, incontri e talk nelle piazze di Treviso, Palazzo dei Trecento, Museo di Santa Caterina, Casa Robegan e il Museo Luigi Bailo con collegamenti in altre città.

 

Slow+Fashion+Design ringrazia l’ideatore Arch. Luciano Setten e la Prof.ssa Paola Bellin per condividere con noi questa sfida.

Un ringraziamento all’amministrazione comunale in particolare  all’Assessore Lavina Colonna Preti (turismo e cultura) e all’Assessore Alessandro Manera (ambiente) e ai Musei Civici di Treviso nella persona della Dott.ssa Alessandra Guidone.