Sergio Salvadori, quando un artigiano diventa artista.

 

Sergio Salvadori è SLOW.

La sua vita, la sua passione, il suo tempo libero, sono un tutt’uno che si muove con il ritmo delle stagioni.

Abita in  un antico rustico che mantiene intatto il sapore di un tempo.

sergio-salvadori-casa-

Nel granaio ospita una raccolta di mobili, quadri e ricordi di ogni tipo .

La disposizione è casuale, sembra la soffitta dei nonni, dove è tutto da scoprire.

Dentro ogni valigia un mondo, dietro ogni angolo una storia.

Poi c’è la zona dove vive.

Una grande  cucina, con un imponente camino, un vecchio tavolo con il marmo, le sedie spaiate, una enorme poltrona ed un pianoforte.

La cucina, il cuore della casa, è un insieme di pezzi diversi, ognuno con un propria storia.

Con una straordinaria armonia convivono, dando vita ad uno stile personale, unico.

 

I Valori Umani

Su tutto spicca il pianoforte, compagno di tante serate.

Serate trascorse con gli amici di sempre, a suonare e condividere momenti irripetibili.

La sua casa è come lui, rude, spartana, ed al tempo stesso incredibilmente accogliente e armoniosa.

La porta è sempre aperta, non c’è campanello, basta chiamare ‘Sergio00OOo’.

Preceduto dai suoi piccoli amici, cani, gatti e la gallina, arriva lui, un omone grande e grosso.

Sembra sempre di fretta, poi il tempo per un caffè e quattro chiacchiere lo trova sempre.

Lui è fatto cosi, ama la vita, ma ancor più i rapporti con le persone.

La passione per il suo lavoro di restauratore lo ha reso un vero artista, conosce le essenze dei vari legni e le tratta con assoluta maestria.

Ogni mobile, ha una storia, irripetibile, l’usura del tempo non va  nascosta, va sanato e deve continuare a raccontare di sé.

I prodotti che usava sono quelli di un tempo, lo stucco lo preparava personalmente perché ogni mobile esige il proprio.

Le finiture a cera lasciano ai mobili la loro integrità ed un profumo di un tempo.

Raramente è solo, scultori a caccia di legni, musicisti e amici, si alternano e si mescolano continuamente.

Andarlo a trovare significa arricchirsi l’anima, di colori, profumi ed incontri.

 

tweet me on @slowfashiondesign

 

Per ulteriori informazioni sull’artista Sergio Salvadori potete contattarci direttamente o inviare una email SLOW+FASHION+DESIGN.